Ecofumi Tecnici Spazzacamini numero
Spazzacamino venezia,pulizia canne fumarie,pulizia camino,videoispezioni canna fumaria

Spazzacamini esperti

SCOPRI
Spazzacaminomantova,pulizia canna fumaria,pulizia camino

Le nostre Sedi

Il nostro team di professionisti si farà carico del controllo delle emissioni dell'impianto garantendovi interventi tempestivi...

SCOPRI

LA NOSTRA UTILITA'

Perchè è necessario mantenere pulita la canna fumaria?
La regolare verifica della canna fumaria garantisce:

• maggior sicurezza contro pericolosi reflussi dei prodotti della combustione;
• risparmio energetico attraverso un miglior tiraggio;
• prevenzione degli incendi evitando pericolosi surriscaldamenti.

Quando si deve chiamare lo spazzacamino?
Quando si vuole mantenere perfettamente efficiente la propria canna fumaria che sia collegata ad un impianto di riscaldamento, camino o forno a legna. pulizia canne fumarie
Cosa prevedono le leggi normative?
Le normative vigenti prevedono che la canna fumaria venga controllata periodicamente per verificare che sia libera da ostruzioni, per consentire un regolare scarico dei fumi, e che corrisponda ad alcuni requisiti tra cui:

• essere a tenuta dei prodotti della combustione;
• essere impermeabile e termicamente isolata;
• essere realizzata in materiali adatti a resistere al calore e all'azione dei prodotti della combustione e alle loro condense;
• avere andamento verticale senza strozzature per tutta la sua lunghezza;
• essere adeguatamente distanziata da materiali combustibili e/o facilmente infiammabili.

Raccomandazioni & Consigli

  • Canna caldaia metano: pulizia biennale;
  • Caminetti aperti: pulizia del focolare, innesto camino e canna fumaria ogni 35 quintali circa di legna bruciata;
  • Caminetti chiusi: pulizia del focolare, raccordo o canale da fumo, camino o canna fumaria ogni 25 quintali circa di legna bruciata;
  • Cucine economiche: pulizia tubi e stufa ogni 10 quintali circa, mentre la canna fumaria ogni 35 quintali cira;
  • Stufe a legna a fuoco continuo: pulizia tubi e focolare ogni 10 quintali circa di legna bruciata. Per la canna fumaria ogni 35 quintali circa;
  • Stufe a pellet: pulizia settimanale del braciere e del TEE di deposito posteriore fuliggine;
  • Canna fumaria: pulizia annuale;
  • Stufa a legna ad accumolo e radiante: pulizia giro fumi ogni 100 quintali di legna bruciata;
  • Canna fumaria e canale da fumo: ogni 30 quintali di legna bruciata;
  • Caldaia a legna o pellet: pulizia focolare e giro fumi mensile, canna fumaria annuale.